CONGO-KINSHASA

 
 

Congo-Kinshasa: liberati dopo poche ore le cinque persone rapite nel Sud Kivu

Kinshasa, 01 mar 18:16 - (Agenzia Nova) - Sono stati liberati dopo poche ore le cinque persone, fra cui tre membri del Consiglio norvegese per i rifugiati (Nrc), che erano state rapite oggi nell'est della Repubblica democratica del Congo (Rdc). Lo ha confermato al sito congolese "Actualité" il governatore ad interim del territorio di Fizi, Jean de Dieu Mabiswa Selemani. L'attacco è avvenuto nella zona di Mutambala, nella regione del Sud Kivu. “I militari e la polizia hanno inseguito gli aggressori, così i rapitori sono fuggiti, lasciando andare gli ostaggi", ha dichiarato il governatore, precisando che le persone rilasciate "stanno bene" nonostante "lo choc dovuto agli spari". Secondo le informazioni disponibili le cinque persone si stavano spostando da Fizi a Baraka e l'attacco è avvenuto questa mattina intorno alle 11 sull'asse Lukongo. "Condanno questo atto. Chiedo a coloro che hanno commesso questo crimine di liberare queste persone. In qualità di amministratore del territorio, avrei voluto che ciò non accadesse di nuovo”, ha dichiarato il governatore annunciando il rapimento, ricordando che lo scorso anno a Lulimba sono stati rapiti dei membri dei Medici senza frontiere (Msf), mentre altri operatori umanitari sono rimasti vittima di rapimento a Mulogwe e Mukera. "Vogliamo che il nostro territorio abbia uno sviluppo, e lo sviluppo passa dalla sicurezza", ha dichiarato Selemani.

(Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE