SIRIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Siria: commissione inchiesta Onu, incerta la sorte di "decine di migliaia" di detenuti civili

Damasco, 01 mar 18:19 - (Agenzia Nova) - La sorte di decine di migliaia di civili, incarcerati nelle "note" prigioni o nei centri di detenzione della Siria, non è ancora chiara, a dieci anni dall’inizio della guerra civile nel Paese. E’ quanto afferma un rapporto pubblicato dalla Commissione d’inchiesta dell’Onu sulla Repubblica araba siriana. Secondo il rapporto, migliaia di questi civili hanno subito tortura, violenze sessuali o sono morti durante la prigionia. Nonostante la “sbalorditiva” quantità di prove, afferma il commissario Karen Koning AbuZayd, quasi tutte le parti coinvolte nel conflitto “non sono riuscite a investigare le loro proprie forze”. “Il focus sembra essere sul nascondere, piuttosto che sull’indagare sui crimini commessi nelle strutture di detenzione”, ha aggiunto. Le scoperte, che saranno presentate al Consiglio per i diritti umani a Ginevra la prossima settimana, mostrano inchieste condotte in più di 100 centri specifici di detenzione. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE