YEMEN

 
 

Yemen: Germania lancia appello per cessate il fuoco e sostegno iniziativa Onu

Berlino, 01 mar 15:21 - (Agenzia Nova) - Tutte le parti in conflitto in Yemen devono immediatamente smettere di combattere e unirsi a sostegno dell'iniziativa dell’inviato speciale delle Nazioni Unite Martin Griffiths per un cessate il fuoco a livello nazionale, misure di rafforzamento della fiducia e l'inizio di un processo politico globale. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri tedesco, Heiko Maas, nel suo intervento alla Conferenza dei donatori dello Yemen organizzata oggi in modalità virtuale e ospitata da Svezia e Svizzera. “Milioni di persone nello Yemen sono a rischio di carestia. È la peggiore catastrofe umanitaria dei nostri tempi. E ciò che è ancora più devastante: la sofferenza umana causata dal conflitto è interamente creata dall'uomo. Nelle ultime settimane, la situazione umanitaria è peggiorata ulteriormente a causa dell’ultima offensiva dei ribelli sciiti Houthi contro la città di Marib. Quando è troppo è troppo”, ha dichiarato Maas. “Tutte le parti in conflitto devono immediatamente smettere di combattere e unirsi a sostegno dell'iniziativa di Martin Griffiths per un cessate il fuoco a livello nazionale, misure di rafforzamento della fiducia e l'inizio di un processo politico globale. La Germania lo sostiene attivamente attraverso la mediazione e le Nazioni Unite", ha dichiarato il ministro degli Esteri tedesco. Nel suo intervento Maas ha inoltre sottolineato l’importanza di difendere coloro che rischiano la propria vita per assistere le persone direttamente sul campo. Secondo Maas, in questo contesto occorre attuare maggiori pressioni sui gruppi armati che continuano a negare l’accesso umanitario alla popolazione yemenita.

“È nostra responsabilità collettiva, in quanto donatori, fornire i mezzi necessari per fermare il disastro che vediamo dispiegarsi davanti ai nostri occhi. Ma sono le parti in conflitto che devono finalmente porre fine a questa guerra”, ha aggiunto Maas, secondo cui “il finanziamento è una questione di vita o di morte”. Il ministro degli Esteri tedesco ha ricordato che la Germania è da anni “tra i più importanti sostenitori del popolo yemenita”, fornendo assistenza umanitaria, stabilizzazione e sviluppo allo Yemen. “Aumenteremo ulteriormente la nostra attività umanitaria contributo quest'anno e fornire 200 milioni di euro al piano di risposta umanitaria dello Yemen – 146 milioni di cui sono già stati forniti. Inoltre, la Germania continuerà i suoi sforzi di stabilizzazione e cooperazione allo sviluppo ad ampio raggio. E contiamo su tutti voi per unirvi a noi in questa lotta”, ha dichiarato Maas. (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE