UE

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Ue: premier greco, certificato di vaccinazione sarà "corsia preferenziale" per ridurre ritardi

Atene, 21 gen 13:07 - (Agenzia Nova) - Il primo ministro greco Kyriakos Mitsotakis ha ribadito la sua richiesta di un certificato di vaccinazione a livello europeo che semplifichi i viaggi nell'Unione europea in vista del Consiglio europeo di oggi pomeriggio. In una intervista concessa al portale di informazione "Euractiv", Mitsotakis ha sottolineato l'importanza di creare il cosiddetto "passaporto di vaccinazione" o prima della stagione estiva di quest'anno. Il premier greco ha osservato che l'idea è quella di creare una "corsia preferenziale" che riduca al minimo i ritardi per i cittadini che sono stati vaccinati e "non divida gli europei in due categorie". "Grazie all'introduzione in tutta l'Ue di un modello di certificato di vaccino digitale concordato e standardizzato, possiamo rapidamente aprirci di nuovo, rilanciare il turismo e le attività ricreative e consentire ai nostri cittadini di muoversi liberamente e senza restrizioni da un paese all'altro", ha affermato il premier ellenico. “La gente si chiederà giustamente se questo potrebbe portare a una sorta di limitazione della libertà di viaggiare? No, non lo farà. Non dobbiamo confondere un certificato di vaccinazione con un passaporto di viaggio. Il nostro obiettivo non è dividere gli europei in due categorie, quelli che sono vaccinati e quelli che non lo sono. Vogliamo invece creare una 'corsia preferenziale' per coloro che dispongono di un certificato standardizzato digitalmente". (segue) (Gra)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE