LIBIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Libia: 17 uomini di Haftar uccisi in scontri nella periferia di Bengasi

Tripoli, 27 lug 2016 09:59 - (Agenzia Nova) - Si contano 17 uomini del generale Khalifa Haftar, comandante dell'autoproclamato Esercito nazionale libico, uccisi negli scontri avvenuti ieri nella periferia orientale di Bengasi. Le Brigate di Difesa di Bengasi, nuova formazione armata vicina ad al Qaeda, ha condotto un attacco contro le truppe libiche le quali poco prima avevano lanciato un’offensiva di terra per conquistare le postazioni islamiste nella zona di al Qawarsha. In questa stessa battaglia fonti mediche di Bengasi riferiscono di 24 soldati rimasti feriti. Le milizie qaediste sostengono che dei droni stranieri avrebbero condotto nei giorni scorsi un totale di 21 raid aerei contro le loro postazioni. Gli uomini di Haftar sono impegnati da mesi contro le milizie di matrice islamista concentrate sopratutto nella periferia e nelle aree a sud di Bengasi, dove resta forte la presenza del Consiglio rivoluzionario della Shura di Bengasi e di altre formazioni islamiste come Ansar al Sharia. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE