GUINEA-BISSAU

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Guinea-Bissau: crisi politica, Cedeao impone sanzioni a 20 personalità vicine al presidente Vaz (3)

Bissau, 07 feb 2018 09:55 - (Agenzia Nova) - Nell’ottobre 2016 le parti hanno siglato un accordo a Conakry, ma i punti fondamentali dell’intesa non sono stati messi in atto e le tensioni continuano. Lo scorso 19 gennaio l’ex primo ministro della Guinea-Bissau, Carlos Gomes Junior, ha fatto rientro nel paese, dove è stato accolto da un folto gruppo di sostenitori. L’ex premier ha vissuto a lungo in Portogallo dopo essere stato espulso dal paese nel 2012 a seguito del colpo di Stato che spianò la strada alla presidenza di José Mario Vaz. “Sono tornato per abbracciare i miei fratelli, i miei amici, e per incoraggiarli a trovare una via di uscita alla crisi attraverso il dialogo”, ha detto l’ex primo ministro parlando ai sostenitori del Partito africano per l'indipendenza della Guinea e di Capo Verde (Paigc), al potere nel paese. “Credo che una riconciliazione sia possibile”, ha aggiunto, assicurando che non intende tornare alla vita politica. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE