LIBIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Libia: premier al Sarraj atteso oggi a Tripoli, ecco le quattro possibili sedi del suo governo (6)

Tripoli, 30 mar 2016 11:53 - (Agenzia Nova) - Secondo quanto riferisce il sito informativo libico “Akhbar Libya 24”, anche nel corso della seduta convocata ieri dal presidente Aguila Saleh per discutere, tra le altre cose, anche della mancanza di liquidità nelle casse della Banca centrale e della revisione costituzionale necessaria per recepire gli accordi di riconciliazione nazionale firmati in Marocco, l’assenza della maggioranza dei deputati ha reso impossibile l’avvio dei lavori. Salgono così a sei i tentativi di votare la fiducia al nuovo governo del premier incaricato Fayez al Sarraj falliti per il boicottaggio dei deputati legati al generale Khalifa Haftar, ministro della Difesa dell'entità governativa libica attiva nella Cirenaica e capo di stato maggiore dell'Esercito libico. Oltre 100 parlamentari libici hanno firmato un documento nel quale si sono detti pronti a votare la fiducia al nuovo esecutivo qualora ve ne fosse la possibilità. I politici libici seguaci del generale Haftar, invece, non accettano alcuni nomi del nuovo governo di riconciliazione nazionale perché considerati troppo vicini ai Fratelli musulmani. Molto dubbi vi sono anche sull'assegnazione del ministero della Difesa a Mahdi al Barghuthi, colonnello dell’Esercito libico considerato un possibile nuovo Haftar. Altri ancora, invece, ritengono che alcuni ministri siano collusi con il passato regime gheddafiano. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE