USA-CINA

 
 

Usa-Cina: professore del Mit sotto accusa per aver nascosto “ampi legami” con Pechino

New York, 15 gen 00:15 - (Agenzia Nova) - La procura federale degli Stati Uniti ha accusato di frode un professore di ingegneria meccanica del Massachusetts Institute of Technology (Mit), sostenendo che il docente non avrebbe menzionato “ampi legami e finanziamenti” ricevuti dal governo della Repubblica popolare cinese nelle domande per ottenere sovvenzioni dal dipartimento dell'Energia. Lo riferisce il “Wall Street Journal”, precisando che il professore, Gang Chen, è stato arrestato nella sua abitazione a Cambridge, in Massachusetts. Il docente, 56enne nato in Cina, è un cittadino naturalizzato statunitense. L’accusa è di non aver denunciato il possesso di un conto bancario estero e di aver fornito una dichiarazione dei redditi falsa. Il procuratore di Boston ha evidenziato che il dottor Chen sembra aver agito in un atteggiamento “di lealtà verso la Cina”. Il “Wsj” sottolinea che i pubblici ministeri hanno portato alla luce più di una dozzina di procedimenti penali contro accademici accusati di aver mentito a proposito di finanziamenti ricevuti dal governo cinese. "Il problema non è la collaborazione in sé", ha spiegato Andrew Lelling, procuratore degli Stati Uniti per il distretto del Massachusetts. "Il problema sta nel fatto di mentire" ha concluso.
(Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE