PERù

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Perù: avviata indagine su dieci agenti polizia per violazioni durante proteste (3)

Lima, 15 gen 12:34 - (Agenzia Nova) - Secondo il rapporto la polizia ha sparato con fucili calibro 12 e lanciato gas lacrimogeni direttamente sulla testa e sulla parte superiore del corpo dei manifestanti, indiscriminatamente e da distanza ravvicinata. Due manifestanti sono stati uccisi da colpi di arma da fuoco e più di 200 persone, compresi i passanti, sono rimaste ferite. Nel rapporto vengono denunciati anche arresti arbitrari, violazioni durante la detenzione e minacce e attacchi ai giornalisti. "Il diritto internazionale è chiaro: le persone hanno il diritto di riunirsi pacificamente e gli assembramenti possono essere dispersi solo in casi eccezionali", ha affermato Michelle Bachelet, alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani. “Il riconoscimento degli illeciti commessi è il primo passo per assicurare i responsabili alla giustizia ed evitare che queste situazioni si ripetano. E’ essenziale che anche il comando di polizia riconosca che sono state commesse violazioni dei diritti umani”, ha aggiunto. (segue) (Brb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE