MEDIO ORIENTE

 
 

Medio Oriente: coordinatore Onu, elezioni palestinesi lasciano presagire soluzione a due Stati

New York , 27 feb 10:20 - (Agenzia Nova) - Le elezioni palestinesi fanno sperare in una soluzione a due Stati del conflitto in Medio Oriente. Lo ha detto il coordinatore per il Medio Oriente delle Nazioni Unite e rappresentante personale del Segretario generale, Tor Wennesland, al Consiglio di sicurezza. Lo svolgimento di elezioni libere ed eque nei Territori palestinesi aiuterà a "spianare la strada" per ripristinare un orizzonte politico legittimo, volto a realizzare una soluzione a due Stati a lungo cercata, ha detto . "La profondità del compito è scoraggiante, ma non insormontabile", ha affermato Wennesland, sottolineando la necessità di "cogliere le opportunità emergenti". Il 22 maggio i palestinesi voteranno per eleggere i membri del Consiglio legislativo palestinese (il Parlamento dell’Autorità nazionale palestinese-Anp), mentre il 31 luglio per il presidente dell’Anp. La Commissione elettorale ha annunciato nelle scorse settimane che il 93 per cento degli aventi diritto si è registrato per votare. A tal proposito, Wennesland ha parlato di una risposta "clamorosamente positiva". Le elezioni rappresenteranno un passo cruciale verso il ripristino dell'unità nazionale palestinese e il rinnovo della legittimità delle istituzioni nazionali, compreso un Consiglio legislativo e un governo democraticamente eletti in Palestina, ha assicurato. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE