UE

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Ue: Gentiloni, ritiro misure sostegno andrà gestito con attenzione (2)

Bruxelles, 26 feb 16:33 - (Agenzia Nova) - Quindi, "dato il contesto di una recessione molto profonda e irregolare e di un'elevata incertezza", secondo Gentiloni è preferibile sbagliare "in eccesso invece che in difetto". Per questo, evitando "gli errori del passato, dovremo gestire con molta attenzione il ritiro delle misure di sostegno pubblico" e questo "significa passare gradualmente da un approccio globale ad azioni più mirate", aumentando "gli incentivi all'occupazione per i lavoratori per sostenere la transizione e ridurre il rischio di disoccupazione di lunga durata. E dovremo anche distinguere tra le aziende redditizie e quelle non redditizie: non è un'impresa facile". Per quelle redditizie, "dovremo preservare un canale di credito efficace, soprattutto per le imprese più piccole", mentre per quelle non redditizie, "dovremo garantire un'uscita ordinata" avendo "al centro delle nostre menti la gestione delle conseguenze sociali di queste decisioni". Per quanto riguarda il Patto di stabilità e di crescita e la clausola di salvaguardia generale, "abbiamo chiarito la nostra posizione per quest'anno", ha chiarito. "La domanda ora è che dire del 2022? La prossima settimana forniremo una guida per il periodo a venire e i criteri che esamineremo per decidere sulla clausola di salvaguardia generale. Ciò costituirà la base per le successive discussioni nell'Eurogruppo e nell'Ecofin", ha proseguito il commissario europeo. Ancora una volta, "i rischi di fare troppo poco superano i rischi di fare troppo", ha concluso. (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE