SUDAFRICA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Sudafrica: fondazione Nelson Mandela chiede dimissioni Zuma, "inadatto a governare" (4)

Pretoria, 06 feb 2018 13:03 - (Agenzia Nova) - Lo scorso 31 gennaio Zuma ha consegnato i documenti in cui spiega i motivi per cui non dovrebbe essere incriminato. Oltre a questo caso specifico, su Zuma pesano diverse altre accuse di corruzione, che hanno inciso negativamente sul consenso raccolto da Zuma all'interno dello storico partito. Durante il suo ultimo congresso, tenuto a metà dicembre, l’Anc ha eletto il suo nuovo leader nella persona del vicepresidente Cyril Ramaphosa. Quest’ultimo ha ottenuto 2.440 voti contro i 2.261 della Dlamini-Zuma, ex moglie dell’attuale presidente Jacob Zuma. Il nuovo presidente del partito sarà con ogni probabilità il principale candidato a succedere a Zuma alla guida del paese in vista delle elezioni presidenziali in programma nel 2019. La contesa fra Ramaphosa e Dlamini-Zuma è stata al centro di aspre polemiche in seno al partito, dopo le voci secondo cui Zuma avrebbe avuto intenzione di rimuovere Ramaphosa dal suo incarico di vice per favorire la sua ex moglie. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE