IRAQ

 
 

Iraq: Onu denuncia uccisioni e intimidazioni ai danni di attivisti e giornalisti

Ginevra, 26 feb 16:05 - (Agenzia Nova) - In Iraq proseguono uccisioni, minacce e intimidazioni contro attivisti della società civile, difensori dei diritti umani e giornalisti. Lo ha detto l’Alto commissario dell’Onu per i diritti umani, Michelle Bachelet, in un messaggio indirizzato alla 46ma sessione del Consiglio Onu per i diritti umani, in corso a Ginevra. “La quasi totale mancanza di responsabilità per le violazioni e gli abusi commessi contro i dimostranti è un ostacolo significativo allo sviluppo della fiducia del pubblico nelle istituzioni e nel futuro del Paese”, ha aggiunto Bachelet. “Osservo che nell’ottobre 2020 il primo ministro (Mustafa al Kadhimi) ha ordinato di istituire un organo d’inchiesta; tuttavia, non è ancora chiaro se tale ente sia operativo”, ha proseguito. “Nella regione del Kurdistan, attivisti e manifestanti sono stati soggetti ad arresti e detenzione arbitrari, mentre a molti detenuti nei processi sono negati diritti basilari, incluso l’accesso ad avvocati”, ha concluso. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE