MALDIVE

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Maldive: il presidente Yameen non sembra intenzionato ad accettare la sconfitta elettorale (7)

Male, 28 set 2018 11:47 - (Agenzia Nova) - Nei giorni scorsi fonti diplomatiche europee avevano minacciato interventi sanzionatori, non solo a carico del presidente e del suo governo, ma anche della più ampia cerchia di quanti avrebbero potuto trarre beneficio politico ed economico da una vittoria elettorale di Yameen. Già lo scorso luglio il Consiglio europeo ha approvato un quadro di sanzioni mirate a carico delle Maldive, alla luce delle recenti violazioni dei diritti umani e civili nell’arcipelago. Il mese scorso, invece, una delegazione di parlamentari europei in visita alle Maldive ha rivelato che 41 alleati del presidente sono già stati individuati come potenziali bersagli di sanzioni da parte di Bruxelles, che andrebbero dal congelamento degli asset europei ai divieti di ingresso. In quell’occasione, l’europarlamentare polacco Ryszard Czarnecki ha rivolto un duro avvertimento ai collaboratori del presidente maldiviano: “I vostri nomi verranno divulgati a livello globale, e non avrete alcun luogo dove nascondervi. Yameen riserva la propria lealtà al potere e all’avidità”. (segue) (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE