Esteri - Interni

 
 

Il premier della Libia Sarraj ricoverato in un ospedale italiano

Il premier della Libia Sarraj ricoverato in un ospedale italiano
Roma, 15 feb 10:42 - (Agenzia Nova) - Il capo del Consiglio presidenziale e premier del Governo di accordo nazionale libico (Gna), Fayez al Sarraj, si trova da alcuni giorni in Italia ricoverato in un ospedale per cure mediche. Lo riferiscono fonti libiche ad "Agenzia Nova". Prima di lasciare Tripoli per Roma nel fine settimana, dove sarebbe stato sottoposto ad un lungo intervento chirurgico, Sarraj ha firmato un decreto per lasciare le sue deleghe al vice presidente del Consiglio presidenziale e vice premier del Gna, Ahmed Maiteeg.

Il decreto non riporta alcuna scadenza e per questo si ritiene che quella di Sarraj possa essere una lunga degenza in Italia. Il comma 2 dell'articolo 9 dell'Accordo politico libico di Shkirat riferisce che "se il presidente è assente a una riunione per qualsiasi motivo, il primo vicepresidente funge da presidente facente funzione per tutta l'assenza in questione". Tuttavia, il comma 1 dello stesso articolo pattuisce che "se la carica di presidente (...) diventa vacante per qualsiasi motivo, il Consiglio procede all'elezione per ricoprire tale posto entro dieci giorni dalla data in cui il posto è diventato vacante".

Il Consiglio presidenziale, tuttavia, è rimasto con appena quattro membri superstiti (ora tre, con Sarraj ricoverato) dei nove originari. Da notare che l'assenza di Sarraj e il trasferimento dei poteri avviene mentre la nuova autorità esecutiva transitoria della Libia, eletta dal Foro di dialogo politico libico (Lpdf) sotto gli auspici delle Nazioni Unite il 5 febbraio scorso e incaricata di traghettare il Paese alle elezioni prevista il 24 dicembre 2021, è impegnata ad ultimare la lista di un nuovo Governo di unità nazionale (Gun) da sottoporre al voto di fiducia della Camera dei rappresentanti (il parlamento) entro e non oltre il 19 marzo. Se i deputati libici non dovessero riuscire a votare la fiducia al nuovo esecutivo entro questa scadenza, il dossier tornerà nelle mani dell'Lpdf a Ginevra. (Res)
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE