MEDIO ORIENTE

 
 

Medio Oriente: Onu, dieci anni dopo la ‘primavera araba’ ancora gravi disuguaglianze

Ginevra, 26 feb 15:28 - (Agenzia Nova) - Dieci anni dopo la cosiddetta “Primavera araba”, molti Paesi in Medio Oriente e Nord Africa continuano a soffrire “disuguaglianze molto gravi”. Lo ha detto la commissaria dell’Onu per i diritti umani, Michelle Bachelet, in un videomessaggio indirizzato alla 46ma sessione del Consiglio per i diritti umani a Ginevra. “E’ passato un decennio da quando le sollevazioni arabe, o ‘primavera araba’, hanno attraversato il Medio Oriente e Nord Africa, un movimento che ha ispirato molti con la sua spontaneità, diversità e appello alla giustizia sociale”, ha detto Bachelet. “Le richieste di centinaia di migliaia di persone ai governi, affinché sostenessero diritti economici e sociali; garantissero una condivisione più equa dei benefici dello sviluppo; mettessero fine a politiche repressive e corruzione; e aprissero gli spazi democratici di cui si sentiva l’eco per le strade di vari Paesi in tutto il mondo. E tuttavia, dieci anni dopo, molti Paesi della regione continuano a soffrire di diseguaglianze molto gravi”, ha detto Bachelet. “In molti casi, politiche repressive sono state rafforzate, e alcuni dei validi risultati ottenuti dai movimenti civici sono stati minati”, ha aggiunto. “Nonostante queste battute d’arresto, resto ottimista riguardo al fatto che giustizia e diritti umani possano essere realizzati in tutto il Medio Oriente e Nord Africa, e che progressi in questa direzione garantiranno un miglioramento profondo e durevole nello sviluppo e nella pace”, ha concluso. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE