ARABIA SAUDITA

 
 

Arabia Saudita: rapporto intelligence Usa, Mohammed bin Salman approvò omicidio o cattura Khashoggi

New York, 26 feb 19:19 - (Agenzia Nova) - Il principe ereditario dell’Arabia Saudita, Mohammed bin Salman, approvò nel 2018 l’omicidio del giornalista dissidente Jamal Khashoggi. E’ quanto emerge, secondo i media Usa, da un rapporto dell’intelligence di Washington sulla morte del giornalista, rilasciato oggi dall’amministrazione del presidente Joe Biden. “Riteniamo che il principe ereditario Mohammad bin Salman abbia approvato un’operazione a Istanbul, in Turchia, per catturare o uccidere il giornalista saudita Jamal Khashoggi”, riferisce un sommario del rapporto. La notizia giunge in un momento in cui Biden sembra voler rimodellare le relazioni tra Washington e Riad e, in particolare, con la figura del principe ereditario saudita. Quest’ultimo è stato negli ultimi anni il principale interlocutore della Casa Bianca per quello che riguarda la politica in Medio Oriente, complice il rapporto personale e ufficiale dell’erede al trono con Jared Kushner, consigliere e genero dell’ex presidente Usa, Donald Trump, nonché promotore degli Accordi di Abramo per la normalizzazione delle relazioni tra Israele e alcuni Stati della regione. (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE