NIGERIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Nigeria: vescovi a Buhari, non ignorare richieste di secessione (2)

Abuja, 25 feb 11:43 - (Agenzia Nova) - Agli occhi dei vescovi, le ragioni di questa situazione sono da ricercare nella "palpabile incapacità del governo federale" di trovare una soluzione a "un'insicurezza gravemente crescente, come chiaramente dimostrato dalla perdita di vite umane e di proprietà "causata dal numero crescente di banditi, di membri del gruppo jihadista Boko Haram, di pastori assassini ed altri elementi criminali in tutto il Paese”. Il governo federale del presidente Muhammadu Buhari, scrivono, "non può più ritardare il suo obbligo di governare la nazione; non secondo pregiudizi etnici e religiosi, ma secondo principi oggettivi e positivi di giustizia, equità e, soprattutto, imparzialità". L'episcopato chiede quindi che il governo si preoccupi che la situazione non continui a peggiorare e degenerare. E questo perché, "nonostante il persistere delle crisi intorno a noi, gli omicidi, il Covid-19, i rapimenti, il banditismo, le rapine a mano armata - affermiamo sinceramente la nostra fede nella fattibilità e nell'opportunità del Progetto Nigeria, come di una nazione prospera. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE