COREA DEL SUD

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Corea del Sud: coronavirus, governo predispone centri per le vaccinazioni (4)

Seul, 22 gen 07:06 - (Agenzia Nova) - Il primo ministro della Corea del Sud, Chung Sye-kyun, ha avvertito lo scorso 14 gennaio che il governo è pronto ad adottare misure più severe contro quanti interferiscano con gli sforzi di contenimento della pandemia di coronavirus, dopo la notizia di un nuovo focolaio di infezione originato dalla chiesa evangelica "Back to Jerusalem Center for All Nations" a Sangju, 270 chilometri ad est di Seul. "La maggior parte delle strutture religiose partecipano attivamente alle misure antivirus di Stato, ma l'opinione pubblica è allarmata dal focolaio che dal BtJ Center for All Nations si è propagato nel Paese", ha dichiarato Chung nel corso di una riunione inter-agenzia sulla risposta alla pandemia. La chiesa è emersa come nuovo epicentro della pandemia in Corea del Sud, con oltre 660 casi di positività ricondotti ad essa. Il primo ministro ha dichiarato che "il governo non tollererà né consentirà comportamenti irrazionali, come l'interferenza con le attività di tracciamento o il rifiuto di sottoporsi ai test, che costituiscono una minaccia aperta alla sicurezza pubblica". (segue) (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE