BRASILE

 
 

Brasile: tasso di disoccupazione raggiunge il 13,5 per cento, mai così alto dal 2012

Brasilia, 26 feb 16:33 - (Agenzia Nova) - Il tasso medio di disoccupazione per l'anno 2020 in Brasile è stato del 13,5 per cento, l'equivalente di 13,4 milioni di persone senza lavoro nel paese. Lo riferisce l'Istituto brasiliano di geografia e statistica (Ibge), evidenziando che si tratta del tasso più alto dal 2012. Inoltre il risultato del 2020 interrompe una fase di risultati positivi iniziata nel 2018. "Nell'arco di un anno, la popolazione occupata si è ridotta di 7,3 milioni di persone. Nel 2019 infatti il numero di persone occupate era di 93,4 milioni di persone, mentre nel 2020 si è ridotto a 86,1 milioni. In altre parole, è stato un calo molto forte e in un periodo molto breve, che ha portato impatti significativi sugli indicatori di ricerca. Per la prima volta nella serie annuale, meno della metà della popolazione in età lavorativa era impiegata", ha reso noto l'Ibge.

"L'anno scorso le condizioni del mercato del lavoro sono peggiorate a causa degli effetti della pandemia di Covid-19. La necessità di misure di distanziamento sociale adottate per controllare la diffusione del virus ha paralizzato temporaneamente alcune attività economiche, influenzando anche la decisione delle persone di cercare lavoro. Con l'allentamento di queste misure nel corso dell'anno, un numero maggiore di persone è tornato a cercare un'occupazione, mettendo sotto pressione il mercato del lavoro", conclude l'Ibge.

Gli analisti delle istituzioni finanziarie del Brasile hanno rivisto lievemente al ribasso la stima di crescita del Prodotto interno lordo (Pil) del Brasile portandolo al 3,43 per cento. La stima, che conferma le previsioni di ripresa economica dopo la recessione pari a – 4,37 registrata nel 2020 a causa dall'impatto della pandemia di coronavirus, è contenuta nel bollettino di mercato della Banca centrale brasiliana (Bc), noto anche come rapporto "Focus", pubblicato il 17 febbraio. Il rapporto è il risultato di un sondaggio effettuato ogni settimana tra oltre 100 istituzioni finanziarie del paese. La previsione è in linea con la prima proiezione per l'anno realizzata dal Fondo monetario internazionale (Fmi) nell'aggiornamento del "World economic outlook" pubblicato il 26 gennaio in cui prevede un'espansione pari al 3,6 per cento del prodotto interno lordo. Si tratta di un incremento di 0,8 punti percentuali rispetto alla stima elaborata ad ottobre scorso, quando il fondo proiettava l'espansione economica di Brasilia al 2,8. (Brb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE