SIRIA

 
 

Siria: Ong, salgono a 22 le vittime dei raid Usa nell’est del Paese

Damasco, 26 feb 17:02 - (Agenzia Nova) - E’ aumentato a 22 il numero di vittime causate questa notte dai raid effettuati dalle forze aeree Usa a ovest dell’Eufrate, nel governatorato di Deir ez-Zor, nell’est della Siria. Lo riferisce l’Osservatorio siriano per i diritti umani, organizzazione non governativa con sede a Londra. I 22 miliziani uccisi erano esponenti delle Unità di mobilitazione popolare (Pmu) e delle milizie di Hezbollah irachene, per lo più di quest’ultima, prosegue la Ong. Secondo l’Osservatorio il numero delle vittime potrebbe aumentare ulteriormente, a causa della presenza di feriti gravi. Nelle scorse ore il governo siriano ha condannato “nei termini più forti” l’attacco, invitando gli Usa a “cambiare il loro approccio aggressivo verso la Siria e a smettere di offrire sostegno alle varie forme di organizzazioni terroristiche che prendono di mira la Siria, il suo popolo e le sue infrastrutture”, prosegue il comunicato, oltre che di “smettere di investire" in tali organizzazioni. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE