REGNO UNITO

 
 

Regno Unito: polizia conferma morte del sospetto aggressore sul London Bridge

Londra, 29 nov 2019 17:43 - (Agenzia Nova) - L'uomo sospettato di avere accoltellato una serie di passanti sul London Bridge è morto a seguito delle ferite da arma da fuoco riportate nel tentativo di essere fermato dalla polizia. Lo ha confermato il funzionario di Scotland Yard, Neil Basu, in conferenza stampa, chiarendo che l'uomo indossava un falso giubbotto esplosivo. La polizia ha inoltre riferito che si tratta di un episodio di matrice terroristica. La polizia metropolitana di Londra ha reso noto in precedenza di avere arrestato un uomo che avrebbe accoltellato una serie di passanti sul London Bridge. “Alle ore 1:58 (ora locale) la polizia ha ricevuto una chiamata che riferiva di una serie di accoltellamenti nei pressi del London Bridge: il colpevole ha ferito diverse persone prima di essere arrestato dalle forze dell’ordine”, si leggeva nel messaggio. L’attacco è stato anche ripreso con il cellulare da alcuni passanti: un video diffuso sui social network sembrerebbe mostrare alcuni passanti impegnati a tentare di fermare l’uomo, che poco dopo sarebbe stato colpito da un proiettile esploso da un ufficiale di polizia. Fonti non ufficiali riportate da “The Guardian” hanno rivelato che a seguito dell’incidente sono rimaste ferite cinque persone, alcune delle quali si troverebbero in condizioni molto gravi. Le autorità hanno provveduto a chiudere una serie di strade nella zona circostante il ponte per motivi di sicurezza, e i servizi ospedalieri hanno confermato la presenza di ambulanze e paramedici sul posto. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE