SOMALIA

 
 

Somalia: candidati di opposizione, Farmajo si dimetta immediatamente

Mogadiscio, 25 feb 16:05 - (Agenzia Nova) - Il presidente uscente della Somalia, Mohammed Abdullahi "Farmajo", deve lasciare immediatamente l'ufficio presidenziale e trasferire il potere ad un governo di transizione, in vista di nuove elezioni che permettano di eleggere il suo successore. Lo ribadiscono i candidati di opposizione alla presidenza somala, che in un nuovo comunicato congiunto denunciano il tentativo "dell'ex presidente" Farmajo di prorogare ulteriormente il suo potere non acconsentendo a lasciare Villa Somalia - sede della presidenza - nonostante il suo mandato sia ufficialmente scaduto lo scorso 8 febbraio e non si siano svolte nuove elezioni. Secondo il gruppo, guidato dagli ex presidenti Sharif Sheikh Ahmed e Hassan Sheikh Mohamud, la sua permanenza a Villa Somalia è un'ulteriore prova della sua volontà di restare al potere. Così facendo, si legge nella dichiarazione comune, "Farmajo ha rivelato il suo vero intento, che è quello di non voler tenere elezioni libere ed eque in Somalia, senza contare che l'unica opzione in cui avrebbe potuto rimanere in carica era attraverso un accordo politico con gli Stati membri federati e le altre parti interessate". Opzione che di fatto, nonostante ripetuti colloqui convocati da Farmajo nelle ultime settimane, non si è concretizzata. I candidati chiedono inoltre che un'indagine sia aperta sulla violenta operazione condotta venerdì scorso dalle forze dell'ordine sui manifestanti che a Mogadiscio protestavano contro il governo. Nella manifestazione, non autorizzata dal governo per motivi di sicurezza sanitaria, secondo fonti locali sono rimaste vittima degli scontri - tra feriti e morti - almeno 20 persone. La polizia non ha confermato il bilancio. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE