LIBIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Libia: leader movimento del Fezzan Sheik a “Nova”, arrivo forze Haftar non cambia i nostri obiettivi (9)

Tripoli, 30 gen 2019 15:01 - (Agenzia Nova) - Proprio oggi il presidente della National Oil Corporation, Sanallah, ha chiesto la creazione di una forza "nazionale" incaricata di proteggere le installazioni petrolifere vitali per l'economia del paese nordafricrano. In un'intervista rilasciata al quotidiano britannico "The Guardian", Sanallah ha affermato che una tale forza dovrebbe essere posta sotto il comando diretto del governo di Sarraj, riconosciuto dalle Nazioni Unite. Per il presidente della Noc, inoltre, la forza a protezione degli impianti petroliferi in Libia dovrebbe disporre di un bilancio annuale di almeno 10 milioni di dollari (8,7 milioni di euro). Soprattutto, per essere veramente efficace, la forza auspicata da Sanallah dovrebbe coinvolgere anche l'Lna del generale Haftar, che controlla la Cirenaica ed è rivale di Sarraj. Soltanto in questo modo, sostiene Sanallah, questa forza sarebbe in grado di contrastare le milizie che a più riprese si sono impadronite delle installazioni petrolifere essenziali per l'economia della Libia al fine di estorcere denaro dalla Noc. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE