REGNO UNITO

 
 

Regno Unito: Johnson su attentato Londra, chi compie gravi reati sconti per intero la pena

Londra, 30 nov 2019 14:18 - (Agenzia Nova) - E’ necessario lavorare per garantire pene “serie” e severe per le persone che nel Regno Unito si macchiano di reati di terrorismo o di “gravi reati” in generale. Lo ha detto in diretta televisiva il premier britannico, Boris Johnson, dopo avere fatto un sopralluogo presso il London Bridge dove ieri il 28enne Usman Khan ha aggredito i passanti con un coltello, provocando la morte di un uomo e di una donna. “È necessario lavorare affinché, chi in questi casi compie reati gravi, sconti per intero la propria pena”, ha spiegato Johnson. "Noi vogliamo pene serie per reati seri, e poi la pratica di scarcerare le persone e in maniera automatica quando si tratta di crimini gravi non funziona”, ha sottolineato il capo di governo. Secondo le ricostruzioni emerse sui media, l'attentatore del London Bridge era stato arrestato nel 2012 per reati collegati al terrorismo ed era in libertà vigilata dallo scorso anno. “Spero che si possa continuare a tornare alla normalità quanto prima, credo che le persone vogliano continuare a vivere”, ha aggiunto il premier ringraziando le forze di polizia per quanto fatto ieri.
(Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE