RUSSIA

 
 

Russia: confermato arresto per sospettato furto di equipaggiamento Il-80

Mosca, 19 gen 15:32 - (Agenzia Nova) - Il tribunale regionale di Rostov, nel sud della Russia, ha confermato l'arresto di un residente locale accusato di aver rubato nel dicembre del 2020 attrezzature per un valore di un milione di rubli (circa 11 mila euro), da un velivolo Il-80 fermo nell'aeroporto di Taganrog. Lo ha riferito ad "Interfax" l'avvocato, Olga Bojarkina. "È stato arrestato il 4 gennaio, il 6 gennaio hanno scelto una misura preventiva sotto forma di detenzione fino al 4 marzo", ha dichiarato Bojarkina, aggiungendo che la difesa farà ricorso contro la misura preventiva. Il furto delle apparecchiature dell'aereo Il-80 è avvenuto nel dicembre 2020, mentre il velivolo era sul territorio del Centro Tecnico-scientifico dell'Aviazione di Beriev per manutenzione programmata. Successivamente, la United Aircraft Corporation (UAC) ha assicurato che le apparecchiature sottratte non erano di primaria importanza per il funzionamento dell'aereo, ma non ha specificato di cosa si trattasse. (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE