TERRORISMO

 
 

Terrorismo: condannato a 10 anni e sei mesi capo dello Stato islamico in Germania

Berlino, 24 feb 10:49 - (Agenzia Nova) - Il tribunale statale superiore di Celle, in Bassa Sassonia, ha condannato a 10 anni e sei mesi di reclusione Abu Waala, ritenuto il capo dello Stato islamico in Germania. I giudici hanno riconosciuto l'uomo, di origine irachena, colpevole di appoggio e appartenenza all'organizzazione terroristica. Come riferisce il settimanale “Der Spiegel”, con Waala erano alla sbarra altri due coimputati. I tre sono accusati di aver radicalizzato dei giovani, soprattutto nella Ruhr e in Bassa Sassonia, per inviarli nei teatri di guerra del sedicente califfato. Il procedimento, in cui Waala e i coimputati sono accusati di sostegno e appartenenza a organizzazione terroristica straniera, si era aperto a settembre del 2017. Walaa era l'imam della moschea dell'associazione Circolo islamico di lingua tedesca di Hildesheim, in Bassa Sassonia, in seguito disciolta e messa al bando dalle autorità. Per il capo dello Stato islamico in Germania, la Procura federale generale (Gba) aveva chiesto una pena di 11 anni e sei mesi di reclusione. Per gli altri imputati, l'accusa aveva proposto condanne tra quattro anni e sei mesi e dieci anni di prigione. (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE