USA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Usa: Project Veritas accusa la deputata Omar di complicità in una frode elettorale

New York, 28 set 2020 06:48 - (Agenzia Nova) - Project Veritas, organizzazione statunitense di orientamento conservatore che si è auto-attribuita la missione di svelare profili di corruzione tra le organizzazioni i politici Usa di orientamento progressista, ha denunciato una frode elettorale tramite la “raccolta in massa” di voti per corrispondenza nello Stato del Minnesota, che vedrebbe implicata la deputata democratica di origini somale Ilhan Omar, uno dei principali volti della sinistra del Partito democratico. L’organizzazione ha pubblicato ieri, 27 settembre, una serie di video di un uomo, Liban Mohamed, impegnato a raccogliere schede elettorali da anziani presso case di riposo e in comunità per immigrati. Nel video, Jamal confida di essere impegnato a raccogliere schede per conto del Partito democratico contafino-laburista del Minnesota, di cui Omar è rappresentante di spicco. “E’ un segreto di Pulcinella”, afferma l’uomo. “Lei (Omar) farebbe tutto il possibile per essere eletta, ed ha centinaia di persone nelle strade per assicurarlo”. Il rapporto di Project Veritas si concentra in particolare in una comunità per anziani a Minneapolis, dove diverse fonti hanno dichiarato di aver ricevuto denaro in cambio di un voto per i Democratici e della consegna della scheda a figure come quella di Jamal. (segue) (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE