COVID

 
 

Covid: premier romeno Citu, prematuro parlare di passaporto vaccinale nell'Ue

Bucarest, 26 feb 14:07 - (Agenzia Nova) - È prematuro avere ufficialmente una discussione sul tema del passaporto per la vaccinazione anti Covid. Lo ha detto il primo ministro romeno, Florin Citu, durante un incontro con la stampa. Secondo Citu, è prematuro parlare di questo programma in quanto in Romania, finora, solo una piccola parte della popolazione è stata immunizzata, "sebbene il nostro Paese sia tra gli Stati dell'Ue che sta avendo una campagna di successo in questo settore". "Ho detto più volte l'opinione del governo. Non abbiamo questa discussione al momento. È prematuro. Quando stai appena iniziando la campagna di vaccinazione, non puoi parlare di un passaporto per le vaccinazioni. Se avremmo vaccinato l'intera popolazione, allora sì, naturalmente", ha detto Citu.

Alla domanda se si stiano prendendo in considerazione colloqui bilaterali con la Grecia e Israele su questo argomento, il primo ministro romeno ha dichiarato: "Non esiste un tale mandato a livello governativo, non esiste alcun mandato per discutere bilateralmente con la Grecia per un passaporto per le vaccinazioni". "Il governo non ha dato un mandato del genere a nessun ministro. L'opinione in questo momento è che non si può parlare di una cosa del genere quando abbiamo solo una piccola parte della popolazione immunizzata, anche se siamo tra i paesi avanzati dell'Unione europea che hanno una campagna di vaccinazioni di successo", ha aggiunto il primo ministro romeno. (Rob)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE