TUNISIA

 
 

Tunisia: ingressi turistici crollati dell’80 per cento nel 2020

Tunisi, 25 feb 13:36 - (Agenzia Nova) - La Tunisia ha visto un crollo dell'80 per cento nel numero di turisti che hanno visitato il Paese nel corso del 2020. Secondo i dati del ministero del Turismo tunisino, solo due milioni di persone hanno visitato la nazione nordafricana, rispetto ai 9,5 milioni nel 2019. Ciò ha comportato un brusco calo delle entrate: il settore ha raccolto appena 2 miliardi di dinari tunisini (circa 732 milioni di dollari) lo scorso anno, rispetto a circa 5,6 miliardi di dinari nel 2019 (circa 2 miliardi di dollari). Il ministero ha attribuito questo calo alla pandemia di coronavirus. Afif Kchouk, presidente dell'Osservatorio tunisino del turismo (Ott), prevede che le difficoltà continueranno durante l'anno in corso. La Tunisia, ha detto Kchouk al quotidiano panarabo edito a Londra “Asharq al Awsat”, perderà gran parte dei suoi visitatori europei, e il turismo interno non riuscirà a compensare l'enorme deficit. Secondo Khaled Fakhfekh, membro della Tunisian Hotels Association, il 90 per cento degli hotel turistici tunisini è stato chiuso. Sebbene il restante 10 per cento continui a ricevere turisti, i tassi di occupazione restano bassi. L'Organizzazione mondiale del turismo ha stimato che il numero di turisti in tutto il mondo è diminuito del 74 per cento lo scorso anno a causa della pandemia di Covid-19. I ricavi del settore sono crollati di circa 1.300 miliardi di dollari. (Tut)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE