LIBIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Libia: il Fezzan rischia di diventare campo di battaglia tra le forze di Haftar e Sarraj (2)

Tripoli, 06 feb 2019 17:12 - (Agenzia Nova) - La contromossa del premier Sarraj non si è fatta attendere. Il capo del governo di Tripoli ha nominato oggi un nuovo capo militare per il Fezzan: il generale Ali Kuna, ufficiale di alto rango del passato regime di Muammar Gheddafi e membro della tribù tuareg, tra le più influenti della regione. Non solo: il premier ha incaricato un altro generale, Osama Jweili, originario della città-Stato di Zintan (circa 150 chilometri a sud-ovest di Tripoli), di mettere in sicurezza l’impianto petrolifero di Sharara, situato circa 750 chilometri a sud di Tripoli, occupato da circa tre mesi dal movimento di protesta “Rabbia del Fezzan”. Per portare a termine tale compito, secondo quanto appreso da “Agenzia Nova” da fonti locali che intendono mantenere l’anonimato per questioni di sicurezza, Sarraj avrebbe messo sul piatto ben 50 milioni di dinari libici, ovvero 30 milioni di euro. Parlando al sito informativo locale “Al Marsad”, lo stesso Jweili ha lasciato intendere che Tripoli pagherà i salari arretrati delle Guardie delle infrastrutture petrolifere che hanno occupato Sharara dal 2012 al 2014, salvo poi ritirarsi in seguito a uno scontro con le forze di Alba della Libia, la coalizione di milizie sciolta nel 2016 dal governo di accordo nazionale. Dovrebbero le stesse Guardie petrolifere di tre anni fa a mettere in sicurezza il prezioso giacimento di Sharara, la cui produzione è peraltro ferma da alcune settimane. (segue) (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE