SPECIALE DIFESA

 
 

Speciale difesa: ministro Esteri greco, l'Ue deve essere più dura con la Turchia

Atene, 26 feb 13:45 - (Agenzia Nova) - Nei giorni scorsi lo Stato maggiore ellenico ha respinto le accuse secondo cui alcuni aerei da combattimento della Grecia avrebbero avrebbero preso di mira la nave di ricerca scientifica turca Tcg Cesme, a ovest dell’isola greca di Lemnos. Fonti citate dal quotidiano "Kathimerini" hanno spiegato che l'aeronautica ellenica ha effettuato alcune esercitazioni con il coinvolgimento di 29 aerei militari nel Mar Egeo. Tale esercitazione sarebbe stata preventivamente annunciata, prima del Navtex "illegale" turco per riservare l'area alle attività di ricerca della nave Tcg Cesme. Stando a quanto precisato dallo Stato maggiore ellenico, in ogni caso, l'aereo greco più vicino è arrivato a 10 miglia nautiche dalla nave turca Cesme. "Le notizie pubblicate dai media turchi non hanno niente a che fare con la realtà", fanno sapere da Atene. Commentando questi avvenimenti, il ministro della Difesa turco Hulusi Akar ha parlato invece di “frequenti molestie da parte dei nostri vicini greci. La risposta necessaria è stata data nel quadro delle regole”. (Gra)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE