SPAGNA

 
 

Spagna: re emerito Juan Carlos conferma seconda regolarizzazione fiscale da 4,4 miliardi

Madrid, 26 feb 13:34 - (Agenzia Nova) - Il re emerito spagnolo, Juan Carlos I de Borbón, ha comunicato ufficialmente di aver effettuato una seconda richiesta di regolarizzazione fiscale del valore di quasi 4,4 milioni di euro, pagati al Tesoro senza richiesta preventiva, dopo i quasi 700 mila euro già pagati in dicembre al fisco di Madrid. Dopo le indiscrezioni apparse sui principali quotidiani spagnoli, l'avvocato del re emerito, Javier Sanchez-Junco Mans, ha confermato che Juan Carlos "ha dato istruzioni per rendere pubblico che ha proceduto a presentare alle autorità fiscali competenti, una dichiarazione senza requisito preventivo di alcun tipo, che ha portato a un debito fiscale, già soddisfatto, pari a 4.395.901,96 euro compresi interessi e sovrattasse". Il testo continua spiegando che la presentazione delle autovalutazioni complementari corrisponde "al reddito derivato dall'assunzione, da parte della Fondazione Zagatka, di certe spese per viaggi e servizi effettuati da Sua Maestà da cui potevano derivare certi obblighi fiscali che sono stati regolarizzati".

(Spm)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE