UNGHERIA

 
 

Ungheria: Covid, partito Dk accusa governo di usare la campagna vaccinale a scopo politico

Budapest, 25 feb 16:18 - (Agenzia Nova) - Il governo ungherese usa i vaccini anti Covid come un mezzo nella sua "agenda anti-Ue". Lo ha detto Klara Dobrev, parlamentare europea del partito di opposizione Coalizione democratica (Dk), ripresa dall'agenzia di stampa "Mti". In un intervento online Dobrev ha dichiarato che, alla luce della sua popolazione, l'Ungheria ha diritto a molti più vaccini dall'Unione europea di quanti ne abbia finora ricevuto e l'esecutivo del premier Viktor Orban lo ignora consapevolmente. Il ritmo delle vaccinazioni nel Paese centro-europeo è al momento inferiore a quello di Romania, Polonia, Slovacchia e Slovenia, nonostante questi Paesi non stiano facendo uso di vaccini al di fuori di quelli approvati dall'Ue, al contrario dell'Ungheria. Il governo, secondo Dobrev, starebbe conducendo "giochi politici" sulla pelle degli ungheresi. L'eurodeputata ha così risposto alle parole usate oggi da Gergely Gulyas, a capo della cancelleria del premier. Ad avviso di Gulyas l'opposizione magiara sta guidando una campagna di boicottaggio delle vaccinazioni perché spera "che la pandemia continui così che la fiducia nel governo cali" e possa "conquistare il potere". (Vap)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE