CINA-USA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Cina-Usa: nuove tensioni dopo l'incriminazione di due sospetti hacker cinesi (5)

Pechino, 21 dic 2018 04:47 - (Agenzia Nova) - Il governo degli Stati Uniti ha ufficialmente stabilito la data del prossimo aumento dei dazi a carico delle merci d’importazione cinesi, che scatterà nel caso i due paesi non giungano a un accordo entro il prossimo marzo. I nuovi dazi entreranno in vigore alla mezzanotte e un minuto del 2 marzo 2019, nel caso Washington e Pechino non trovino un’intesa entro il 1° marzo. Il rappresentante del Commercio Usa, Robert Lighthizer, ha già avvertito il governo cinese che quella del 1° marzo è una “scadenza rigida”, su cui gli Usa non intendono transigere. La Casa Bianca ha approvato lo scorso settembre l’imposizione di dazi aggiuntivi del 10 per cento a carico di merci cinesi per 200 miliardi di dollari, e pianificava di innalzare i dazi al 25 per cento entro il 1° gennaio. Tale aumento è stato sospeso dopo l’incontro di inizio mese tra Trump e il presidente cinese Xi Jinping, culminato con l’annuncio di una finestra negoziale di 90 giorni. (segue) (Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE