SPECIALE DIFESA

 
 

Speciale difesa: Spagna, nel 2020 Indra ha registrato perdite per 65 milioni di euro

Madrid, 26 feb 13:00 - (Agenzia Nova) - Nel 2020 Indra, multinazionale spagnola operante nell'industria della Difesa, ha registrato una perdita netta di 65 milioni di euro, rispetto ai 121 milioni di euro guadagnati nel 2019 a causa dell'impatto globale della pandemia del Covid-19. Secondo quanto riferisce il sito specializzato "Defensa", la società ha evidenziato di essere riuscita ad aumentare il suo portafoglio ordini del 16 per cento (pari a 5,2 miliardi di euro), mentre i tassi di cambio hanno contribuito negativamente per 108 milioni di euro, soprattutto a causa del deprezzamento delle valute latinoamericane (real brasiliano, pesos messicano e colombiano). Mentre il margine operativo lordo (Ebitda) ha raggiunto 77 milioni di euro, in calo del 77,6 per cento rispetto al 2019. Il presidente esecutivo di Indra, Fernando Abril-Martorell, ha affermato in una dichiarazione che i risultati sono stati profondamente colpiti nella redditività dalla crisi del Covid-19, che si riflette principalmente nei ritardi nei progetti in corso e nel processo decisionale dei suoi clienti. L'indebitamento netto ha raggiunto i 481 milioni di euro nel 2020, rispetto ai 552 milioni di euro nel 2019. (Spm)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE