RECOVERY

 
 

Recovery: Gentiloni, a Bruxelles non si fanno cadere o nascere governi

Roma, 26 feb 08:34 - (Agenzia Nova) - A Bruxelles non si fanno cadere o nascere governi. Lo ha detto a “Radio anch’io”, il commissario Ue all’economia Paolo Gentiloni. “Il governo Conte II è stato un esecutivo con un chiarissimo orientamento europeo e con una chiarissima discontinuità con quello precedente e di questo a Bruxelles erano tutti consapevoli. Quindi non c’era un atteggiamento pregiudiziale”, ha spiegato Gentiloni in merito al fatto che a far cadere il governo precedentemente in carica sarebbero state le spinte volte a rafforzare il Recovery plan. “Detto ciò Mario Draghi lo conosciamo tutti e la sua autorevolezza può essere utile all’Italia”, ha aggiunto il Commissario, secondo cui “se il Recovery verrà attuato nel modo migliore darà all’italia del governo Draghi un peso in Europa notevole”. Sulla scelta di Draghi di affidare la gestione del Recovery plan al ministero dell’Economia e delle Finanze, Gentiloni ha dichiarato: “Non è che questa scelta risolva ogni problema ma è la strada scelta dalla maggior parte dei Paesi europei. In Europa ci sono tre modelli: affidare il Recovery alla presidenza del Consiglio, al ministero dell’Economia e la creazione un ministero ad hoc. Il ministero dell’Economia è il modello più diffuso e dai colloqui che ho avuto col ministro Daniele Franco in questi giorni so che loro sono al lavoro, che sono in contatto con la Commissione, che le cose hanno ripreso a correre nella giusta direzione. In realtà, erano già nella giusta direzione ma c’erano state diverse settimane di stop”, ha detto il commissario. (Les)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE