COVID

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Covid: leader Ue, solidarietà a Paesi terzi, preparazione a future crisi e multilateralismo (2)

Bruxelles , 25 feb 22:01 - (Agenzia Nova) - Inoltre, per i leader è tempo di lavorare "per migliorare il coordinamento dell'Ue, in linea con le competenze dell'Unione ai sensi dei trattati, per garantire una migliore prevenzione, preparazione e risposta alle future emergenze sanitarie". In via prioritaria, "è necessario lavorare per garantire che l'Ue disponga dei mezzi per garantire vaccini sufficienti e forniture essenziali per tutti i suoi Stati membri, per sostenere l'intero processo di sviluppo di vaccini e medicinali sicuri ed efficaci, anche attraverso investimenti precoci nella produzione capacità e di utilizzare al meglio i big data e le tecnologie digitali per la ricerca medica e l'assistenza sanitaria. Dovrebbero essere portati avanti anche i lavori sulle proposte dell'Unione della salute e sulla strategia farmaceutica, anche per quanto riguarda l'accesso ai medicinali negli Stati membri", hanno scritto. "Invitiamo la Commissione a presentare una relazione entro giugno 2021 sugli insegnamenti tratti finora dalla pandemia. La relazione dovrebbe anche affrontare la condivisione delle informazioni, il coordinamento, la comunicazione e gli appalti pubblici congiunti, nonché come garantire un'adeguata capacità di produzione nell'Ue e costituire riserve strategiche sostenendo al contempo la diversificazione e la resilienza delle catene di approvvigionamento medico globale. Questo lavoro dovrebbe essere seguito nel secondo semestre del 2021", hanno aggiunto. (segue) (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE