DIFESA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Difesa: Libano, cambio alla guida di Italbatt (2)

Shama, 25 feb 18:35 - (Agenzia Nova) - Oltre all'efficace e tempestivo soccorso portato nella capitale libanese duramente colpita dalla devastante esplosione al porto di Beirut dello scorso 4 agosto, e nonostante l'emergenza sanitaria in atto, a partire dal proprio insediamento Italbatt ha condotto quasi 8.000 pattuglie sul territorio e lungo la Blue Line, la linea di demarcazione che separa il Libano da Israele, alle quali si aggiungono un migliaio di attività congiunte con le Forze armate libanesi (Laf), a favore delle quali sono stati effettuati numerosi corsi specialistici. Altrettanto importante è stata l'attività di supporto alla popolazione attraverso la Civil-Military Cooperation (Cimic), con numerosi progetti portati a termine nelle 22 municipalità che si trovano all'interno dell'area di operazione di ItalBatt. La task force italiana subentrante è interamente composta da personale della brigata alpina "Taurinense". L'Unità, alimentata con uomini e donne del reggimento "Nizza Cavalleria", rinforzato dal battaglione Alpini "Saluzzo" e dal battaglione logistico "Taurinense", opererà per un semestre nel rispetto della risoluzione Onu 1701, assicurando giorno dopo giorno il monitoraggio e il controllo della cessazione delle ostilità, garantendo il rispetto del cessate il fuoco mediante posti di controllo e di osservazione, attraverso pattugliamenti nell'area costiera a sud della città di Tiro e lungo la "blue line". (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE