VACCINO

 
 

Vaccino: Berlusconi, azione coordinata Ue e produzioni nazionali aggiuntive

Roma, 25 feb 17:40 - (Agenzia Nova) - "Chiediamo dall’inizio della pandemia un’azione coordinata dell’Unione europea. La commissione ha firmato contratti con case farmaceutiche prima della fase produttiva, ma purtroppo non è bastato". Lo afferma il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi. "Il principale ostacolo ad un progressivo ritorno alla normalità resta la carenza degli approvvigionamenti di vaccino - continua l'ex premier su Facebook -. Chiediamo all’Ue e ai governi di essere fermi nel pretendere il rispetto degli accordi e la invitiamo a verificare la possibilità di produzioni nazionali aggiuntive". Il leader di FI, poi, prosegue: "Ho partecipato con l’onorevole Antonio Tajani al summit del Ppe con Ursula von der Leyen, Angela Merkel, due capi di Stato, otto capi di governo, undici leader di partito. Summit che ha avuto come principale oggetto il rifornimento dei vaccini ai Paesi europei". (Rin)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE