DIFESA

 
 

Difesa: Slovenia, ministro Esteri auspica "Trattato universale" sui cieli aperti

Lubiana, 18 gen 12:26 - (Agenzia Nova) - La Slovenia ritiene che il Trattato sui cieli aperti dovrebbe essere "reso universale" e non messo in discussione. E' l'opinione del ministro degli Esteri sloveno secondo una dichiarazione rilasciata all'agenzia "Sputnik". Il dicastero di Lubiana ha così commentato la decisione della Russia e degli Stati Uniti di ritirarsi dal Trattato internazionale. Il ministero degli Esteri russo ha reso noto la scorsa settimana che è stata avviata da Mosca la procedura di ritiro, mentre gli Stati Uniti hanno definito il proprio ritiro già nel novembre 2020. "Come affermato dalla parte slovena il 7 ottobre 2020, in occasione della quarta conferenza di revisione del Trattato sui cieli aperti, (tale Trattato) rappresenta una misura fondamentale per rafforzare la fiducia e la sicurezza nell'area euro-atlantica. Invece di mettere in discussione i suoi meriti dovremmo piuttosto pensare alla sua universalizzazione. Un buon punto di partenza sarebbe l'area Osce (come spazio di estensione del Trattato)", ha concluso l'ufficio per le comunicazioni del ministero di Lubiana. (Seb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE