RUSSIA

 
 

Russia: governo approva regole per accordi di investimento con società petrolifere

Mosca, 25 feb 11:01 - (Agenzia Nova) - Il primo ministro russo Mikhal Mishustin ha approvato le regole per la conclusione di accordi tra il ministero dell'Energia e le società di raffinazione del petrolio per stimolare gli investimenti nel settore. Lo riferisce il governo della Federazione Russa. La relativa risoluzione del 19 febbraio introduce modifiche al codice tributario russo, come approvate nell'ottobre 2020, le quali comportano l'introduzione di un coefficiente di investimento aggiuntivo all'accisa inversa sul petrolio greggio. La condizione per ottenerlo è l'investimento nella costruzione di unità di raffinazione profonda del petrolio per oltre 50 miliardi di rubli (556,7 milioni di euro al cambio attuale) entro il 2026. L'adempimento degli obblighi sarà monitorato nell'ambito di accordi conclusi con il ministero dell'Energia di Mosca. Le imprese riferiranno annualmente entro il 30 marzo sull'adempimento dei termini degli accordi. Secondo il governo, il meccanismo dell'accisa inversa attirerà circa mille miliardi di rubli (11,13 miliardi di euro) per la costruzione di circa 30 unità di raffinazione avanzata del petrolio nei prossimi 6-10 anni. (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE