INDIA-PAKISTAN

Mostra l'articolo per intero...
 
 

India-Pakistan: dietro l’accordo mesi di lavoro dei consiglieri per la Sicurezza nazionale

Nuova Delhi, 25 feb 15:07 - (Agenzia Nova) - Il rinnovato impegno di India e Pakistan al rispetto del cessate il fuoco e l’accordo per aprire una linea diretta di comunicazione per cercare di superare i problemi che ostacolano la pace sono frutto di conversazioni intercorse per mesi tra il consigliere per la Sicurezza nazionale indiano, Ajit Doval, e l’omologo pakistano Moeed Yusuf, assistente speciale del primo ministro Imran Khan sulla sicurezza nazionale e la pianificazione politica strategica. Lo riferisce il quotidiano indiano “Hindustan Times”. Secondo le fonti interpellate dal giornale, Doval e Yusuf hanno avuto scambi diretti e attraverso interlocutori della comunità di intelligence e c’è stato almeno un incontro faccia a faccia in un Paese terzo. A Nuova Delhi ne erano a conoscenza pochissimi membri del governo, tra i quali il ministro dell’Interno Amit Shah, quello della Difesa Rajnath Singh e quello degli Esteri Subrahmanyam Jaishankar. Sebbene non sia la prima volta che i due Paesi si impegnino ad attenersi agli accordi esistenti, la testata cita alcuni elementi incoraggianti degli ultimi giorni, come un’attenuazione dei toni in recenti dichiarazioni di alti ufficiali del Pakistan, una riduzione delle violazioni del cessate il fuoco, la concessione dello spazio aereo indiano a Khan per il volo che lo ha portato in visita nello Sri Lanka. (segue) (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE