UE

 
 

Ue: Consiglio proroga mandato sei rappresentanti speciali

Bruxelles, 25 feb 14:41 - (Agenzia Nova) - Il Consiglio dell'Unione europea ha prorogato il mandato di sei rappresentanti speciali dell'Ue. Si tratta del mandato di Eamon Gilmore, nominato il primo marzo 2019 rappresentante Ue per i diritti umani, che è stato prorogato fino al 28 febbraio 2023. Di Toivo Klaar, nominato nel novembre 2017 rappresentante per il Caucaso meridionale e la crisi in Georgia, che è stato prorogato per altri 12 mesi, fino al 28 febbraio 2022. Di Angel Losada Fernandez, nominato nel dicembre 2015 rappresentante per il Sahel, che è stato prorogato di altri quattro mesi, fino al 30 giugno 2021. Di Peter Burian rappresentante per l'Asia centrale, nominato nell'aprile 2015, prorogato per altri quattro mesi, fino al 30 giugno 2021. Del mandato di Alexander Rondos rappresentante per il Corno d'Africa, nominato nel dicembre 2011, ora prorogato per altri quattro mesi, fino al 30 giugno 2021. Del mandato di Susanna Terstal, rappresentante per il processo di pace in Medio Oriente, nominata nel settembre 2018, prorogata per altri due mesi, fino al 30 aprile 2021. Quest'anno l'Alto rappresentante dell'Unione europea per la politica estera e di sicurezza, Josep Borrell, nominerà nuovi rappresentanti speciali dell'Ue per il Sahel, l'Asia centrale, il Corno d'Africa e il processo di pace in Medio Oriente. (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE