GRECIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Grecia: Mitsotakis annuncia misure più severe contro chi commette abusi sessuali

Atene, 25 feb 12:27 - (Agenzia Nova) - In Grecia ci saranno misure più severe contro chi commette violenze sessuali. Lo ha assicurato il primo ministro greco, Kyriakos Mitsotakis, annunciando in Parlamento sanzioni più severe per gli autori di abusi come risposta ai casi di violenza nel mondo del teatro e dello sport greco emersi negli ultimi giorni. "Il #MeToo è, in fondo, un movimento sano", ha detto rivolgendosi ai parlamentari durante un dibattito sulla gestione da parte del governo dell'inchiesta in corso su possibili abusi sui minori, che coinvolge l'ex direttore del Teatro nazionale della Grecia, Dimitris Lignadis. Secondo Mitsotakis, tale movimento "non dovrebbe diventare una vittima del volgare sfruttamento politico", in riferimento al principale partito di opposizione Syrizia e al suo leader, Alexis Tsipras, accusando di "trumpismo di sinistra". Presentando alcune delle modifiche proposte al codice penale, Mitsotakis ha affermato che lo statuto di prescrizione nei casi di abuso sessuale che coinvolgono minori è sospeso fino a quando la vittima non raggiunge l'età adulta, mentre i casi di abuso sessuale saranno ascoltati in tribunale in via prioritaria. (segue) (Gra)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE