IMPRESE

 
 

Imprese: Bayer, perdita di 10,5 miliardi di euro nel 2020

Berlino, 25 feb 09:38 - (Agenzia Nova) - Nel 2020, il conglomerato chimico-farmaceutico tedesco Bayer ha subito una perdita di 10,5 miliardi di euro, dopo l'utile di 4,1 miliardi di euro dell'anno precedente. Nel quarto trimestre del 2020, l'utile operativo rettificato (Ebitda) si è ridotto di oltre il 3 per cento a 2,39 miliardi di euro, al di sotto delle aspettative. Per tutto lo scorso anno, il dato è rimasto fermo ai livelli del 2019, ossia 11,46 miliardi di euro. Come riferisce il quotidiano “Handelsblatt”, sui bilanci di Bayer gravano gli effetti negativi del tasso di cambio dell'euro. Di conseguenza, il fatturato del 2020 è diminuito di circa il 5 per cento a 41,4 miliardi di euro. Gli effetti valutari continueranno a rallentare il gruppo nel 2021. Bayer punta a un fatturato compreso tra 42 e 43 miliardi di euro e un utile operativo dagli 11,2 agli 11,5 miliardi. Entrambi gli obiettivi sono rettificati per gli effetti del tasso di cambio, così come il fatturato per il 2021, che Bayer prevede ristagnare intorno ai 41 miliardi di euro. Gli utili dovrebbero essere compresi tra i 10,5 e i 10,8 miliardi di euro. Per Bayer, le difficoltà più gravi nel 2020 sono state registrate nel comparto agricoltura. Soltanto nel quarto trimestre dello scorso anno, gli utili rettificati del settore agricolo sono crollati del 30 per cento. (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE