GEORGIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Georgia: presidente Parlamento, non subiremo sanzioni per l'arresto di Melia

Tbilisi, 25 feb 09:17 - (Agenzia Nova) - I partner internazionali della Georgia non intendono emettere delle sanzioni nei confronti del Paese caucasico in seguito all’arresto del presidente del Movimento nazionale, Nika Melia, fra i leader dell’opposizione. Lo ha detto il presidente del Parlamento, Archil Talakvadze, nel corso di un punto stampa. Talakvadze ha detto che il partito al governo Sogno georgiano in questo momento ha avuto un'intensa comunicazione con i partner internazionali. "Credetemi, nessun gruppo politico radicale in Georgia può rappresentare una minaccia per l'integrazione europea ed euro-atlantica del Paese. Si tratta di una questione nazionale comune, non spetta ad alcun partito politico, è scritto nella Costituzione e nessuno può ostacolarla”, ha detto Talakvadze. "Capisco che l'ala radicale dell'opposizione oggi stia cercando di danneggiare l'immagine del nostro Paese, cercando di gettare un'ombra sul governo, anche agli occhi dei nostri partner, ma credetemi, la comunità occidentale e nostro partner strategico, gli Stati Uniti non sono un Paese che fa affidamento sulle parole di alcuni esponenti dell’opposizione”, ha spiegato il presidente del Parlamento. (segue) (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE