RUSSIA

 
 

Russia: otto anni di carcere a un 52enne accusato di spionaggio per conto della Cina

Mosca, 25 feb 08:32 - (Agenzia Nova) - Un tribunale regionale di Transbaikal ha condannato il 52enne russo Vladimir Vasiljev a otto anni di colonia penale per tradimento. Secondo quanto riferito dall’agenzia di stampa “Tass”, Vasiljev era impegnato nella raccolta e nel trasferimento di informazioni classificate ai servizi speciali cinesi. Vasiljev, che è stato arrestato nell'agosto del 2019, si è dichiarato colpevole del reato per cui è stato accusato. Negli ultimi due mesi, questo è il terzo verdetto ai sensi dell'articolo sul tradimento nei tribunali russi, riporta l'agenzia di stampa. I casi di tradimento sono classificati come "segreti", i loro dettagli non vengono divulgati e l'esame in tribunale si svolge a porte chiuse. (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE