MESSICO

 
 

Messico: bicentenario indipendenza, presidente argentino fa appello a unità latinoamericana

Città del Messico, 25 feb 00:51 - (Agenzia Nova) - Il presidente dell'Argentina, Alberto Fernandez, ha rivolto un appello all'unità latinoamericana con l'obiettivo di far uscire milioni di persone dalla povertà e dall'emarginazione nel continente definito come "il più diseguale del mondo". Lo ha fatto nel corso di un intervento durante la cerimonia per il bicentenario dell'Indipendenza del Messico, nella città di Guerrero, guidata dal presidente Andres Manuel Lopez Obrador. Il presidente argentino ha affermato che non c'è possibilità che la regione latinoamericana progredisca se non con l'unità della "Patria Grande". "Ognuno di noi in America Latina ha il dovere di lavorare per l'uguaglianza latinoamericana (...) non è un sogno pensare a una regione integrata, che lotti unita per togliere dalla povertà e dall'emarginazione a milioni di compatrioti", ha aggiunto. Il presidente argentino ha quindi fatto appello alle grandi figure dell'indipendentismo latinoamericano. "Se qualcuno pensa che non è possibile, dovrebbe ricordare la lotta portata avanti dagli indipendentisti messicani Miguel Hidalgo e Vicente Guerrero, e dei 'libertadores', Simon Bolivar, José de San Martín, Bernardo O'Hiiggins e José Artigas", ha concluso. (Mec)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE