USA

 
 

Usa: senatore repubblicano Romney, Trump vincerebbe primarie per il 2024 se si candidasse

New York, 24 feb 15:03 - (Agenzia Nova) - L’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump vincerebbe “facilmente” le primarie del Partito repubblicano in vista delle elezioni presidenziali del 2024 se decidesse di candidarsi. Lo dichiara il senatore Mitt Romney in un’intervista virtuale per il “New York Times”. L’esponente repubblicano dello Utah si è detot “sicuro” che Trump avrà un ruolo preminente all’interno del Partito repubblicano nei prossimi anni, poiché “è di gran lungo la voce più influente nella forza politica”. “Mi aspetto che continuerà ad avere un ruolo. Non so se si candiderà per le elezioni del 2024 o no. Ma se lo farà, sono abbastanza sicuro che vincerà le primarie”, ha affermato Romney avvertendo tuttavia che “molto può accadere da qui al 2024”. “Guardo ai sondaggi. E questi mostrano che tra i nomi che circolano come potenziali candidati nel 2024, Trump vince a valanga”, ha osservato ancora il senatore. Va ricordato che Romney è stato l’unico senatore repubblicano a votare per la condanna di Trump nel primo caso d’impeachment nei confronti dell’ex presidente, legato alle pressioni sulle autorità ucraine perché indagassero sugli affari in quel Paese del figlio dell’attuale presidente Joe Biden, Hunter. Il mese scorso, Romney ha anche votato assieme ad altri sei colleghi repubblicani per la condanna di Trump nel processo di impeachment sui fatti del 6 gennaio scorso, quando una folla di sostenitori dell’ex presidente ha assaltato il Congresso in sessione per la certificazione della vittoria elettorale di Biden. Trump è stato assolto dal Senato in entrambi i casi.
(Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE